News

Eseguire l’analisi FEM di un bocchello con NozzlePRO tramite NextGen

A partire dalla versione 2018.2 di NextGen, grazie alla collaborazione stretta con Paulin Research Group , è possibile eseguire un’analisi ad elementi finiti FEM di un bocchello direttamente dal software Sant’Ambrogio. L’analisi viene eseguita tramite il software NozzlePRO, fornito da PRG, da acquistare ed installare separatamente rispetto a NextGen; Sant’Ambrogio può offrire supporto commerciale, per informazioni è sufficiente contattarci tramite i normali canali di assistenza.

Nella barra superiore è presente una nuova icona, evidenziata nell’immagine seguente:

Selezionando questa icona viene aperta l’interfaccia per la gestione delle analisi NozzlePRO. Per creare un’analisi, cliccare sul pulsante “New Analysis”, inserire il nome e selezionare il componente a cui questa analisi si riferisce. I componenti supportati aumenteranno nel tempo (bocchelli, golfari, mensole, etc). Nella sezione “loads” è possibile inserire i carichi. Tutte le impostazioni di uso comune normalmente impostabili in NozzlePRO sono presenti direttamente in NextGen. Una volta impostata l’analisi, cliccare su “Save” per salvarla.

Sono presenti due pulsanti principali per interagire con NozzlePRO: “Run analysis” e “Run geometry only”. Partendo dal secondo, questo esegue la meshatura dell’accoppiamento e apre la finestra di ispezione che permette di confermare che la geometria è quella corretta.

Sarà quindi necessario eseguire l’analisi vera e propria mediante il pulsante “Run analysis”. Verrà visualizzato lo stato di avanzamento del lavoro ed al termine verrà aperto il browser internet di default per la visualizzazione dell’output NozzlePRO. Nello stesso momento, tale output verrà importato all’interno di NextGen automaticamente: chiudendo la gestione delle analisi e richiamando la creazione del report completo verrà mostrata una nuova voce in elenco, corrispondente all’analisi effettuata.

Una volta generato il report sarà possibile constatare che l’analisi è stata inserita sia nel sommario, sia nella struttura del documento: i dati importati sono i medesimi prodotti da NozzlePRO, completi di analisi grafica.

La posizione di NozzlePRO viene automaticamente individuata da parte di NextGen: qualora così non fosse, è possibile impostarla dal menu Tools > Options, nell’elenco dei percorsi Default Paths.

Questa funzionalità sarà costantemente aggiornata anche sulla base del feedback ricevuto dagli utenti: è per noi quindi importante ricevere i vostri commenti e suggerimenti, al fine di offrirvi come di consueto la miglior esperienza d’uso possibile.